Giovedì, 14 Novembre 2019 15:54

Breve nota del Primo Incontro italiano verso il FORUM SOCIALE DELLE ECONOMIE TRASFORMATIVE – FSMET 2020

segnaliamo

900 firme in festa width=

Oltre 100 persone da oltre 120 realtà, 14 reti e 15 Regioni: l’Assemblea di Roma (9 novembre 2019) verso il Forum Mondiale delle economie trasformative di Barcellona 2020 è stata una giornata intensa di lavoro per preparare la partecipazione italiana all’evento del prossimo giugno in cui si proverà a rilanciare, mettere in connessione e far conoscere le migliaia di pratiche  che intendono contrastare il  paradigma estrattivo dell’economia e della finanza neoliberista mettendo le comunità, i territori, i diritti e i desideri al centro del fare e del condividere quotidiano.

Forniremo al più presto un report dettagliato della giornata e dei gruppo di lavoro, ma intanto riportiamo di seguito gli esiti della plenaria e le prime riflessioni condivise:

  • Il Forum di Barcellona ci chiede di alzare lo sguardo di insieme – mentre continuiamo a condurre la nostra attività quotidiana - e ci permette di valorizzare le realtà ed esperienze locali per convergere sui linguaggi e narrazioni, e ampliare i nostri orizzonti;
  • Barcellona non ci permette una sintesi “ad unum” rispetto a analisi, pratiche e risposte alle emergenze che fronteggiamo quotidianamente, ma di trovare confluenze, recuperare un senso collettivo,   individuare sfide comuni e risposte possibili, condividere soluzioni che possano funzionare da esempio all’attivazione di altre e altri e alla riproduzione e diffusione di esperienze efficaci e importanti (sommatoria plurale);
  • Barcellona ci offre uno spazio per discutere le attuali proposte da parte della politica (Green New Deal, Agenda 2030) e di metterle a confronto con le nostre proposte.

 

Da Nord a Sud, i primi nuclei di attivazione in Italia

La visualizzazione dei partecipanti all’Assemblea di Roma su una mappa appositamente creata e compilata in tempo reale  dall’associazione Reter ha permesso di avere una prima immagine dei punti di attivazione delle realtà italiane verso il Forum.

Qui potete trovare la mappa https://umap.openstreetmap.fr/it/map/forum-sociale-economie-trasformative-barcellona-20_386034#6/42.569/13.623 che sarà quotidianamente aggiornata con le nuove adesioni al percorso.

Chi volesse attivarsi, potrà dichiarare la sua adesione alla email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  riceverà una mail/form per potersi registrare sulla mappa.  

 

La Carovana

Ci sono state anche delle prime disponibilità, da Nord a Sud del Paese, per costruire una rete di punti di diffusione e di mobilitazione verso il Forum di Barcellona. Fatte salve le debite verifiche e discussioni con le reti territoriali, le prime possibili disponibilità sono attivate da:

Trento (Associazione Yaku), Veneto (Mag6), Bergamo (Cittadinanza sostenibile), Roma (Ress Roma, Casa delle donne), Napoli (Ex Filangeri), Bari (Sfruttazero), Lecce (OltreMercatoSalento/Salento Km0), Palermo (Rete FLCG)

Si è cominciata a costruire una possibile agenda per la connessione di eventi di avvicinamento al Forum che potrebbe toccare (sempre fatte salve le dovute verifiche di disponibilità):

Milano, 8 marzo: FLCG; Bari, fine Marzo: incontro nazionale Rete Beni Comuni;  Napoli,  Asilo ex Filangeri: un evento nazionale a aprile in sede centrale; Trento, ponte del 2 Giugno: Oltreconomia Festival 2020 (possibile evento di chiusura della “carovana”).

Il processo internazionale prevede la presentazione di proposte di temi e eventi presso una sezione della piattaforma  www.transformadora.org con questa tempistica:

  • Gennaio – chiusura delle proposte autogestite;
  • Marzo Aprile raccordo sulle proposte di confluenza
  • Maggio - Giugno – Comunicazione e lancio.

 

 

L’Organizzazione del processo

Per il governo collettivo del processo italiano si è deciso la costituzione di:

  • gruppi territoriali che sostengano il percorso;
  • una Piattaforma comunicativa, appoggiata presso il sito internazionale con una finestra sui mezzi di informazione italiani indipendenti già coinvolti (ad oggi Comune-info, Altreconomia, Terra Nuova ....);
  • la costituzione di Gruppi di discussione per approfondire alcuni temi secondo la proposta seguente, da finalizzare:

1.  economie trasformative, estrattivismo e crisi climatica;

2.  economia trasformativa, produzione, consumi , tecnologia industria 4.0;

3.  economie trasformative, democrazia economica e trappola del debito;  

4.  economie trasformative e pianificazione territoriale;

5.  economie trasformative, patriarcato, modelli sociali e culturali.

Si lancia la costituzione di un gruppo di coordinamento nazionale che  sostenga l’organizzazione e le attività di raccordo, facendo da interfaccia sia con le realtà territoriali sia con le realtà nazionali ed il segretariato internazionale del Forum. Al momento della  riunione diverse realtà hanno dato la disponibilità a parteciparvi previa verifica interna. Quanto prima daremo i riferimenti ed i contatti.

Contatti e info

Pagina  FBhttps://www.facebook.com/Forum.delle.Economie.Trasformative.IT/

Pagina della Piattaforma Italiana https://forum.transformadora.org/assemblies/Italia

Evento Fb https://www.facebook.com/events/2683269921704595

Per avere maggiori info scrivi a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Letto 169 volte
Altro in questa categoria: « 9000 firme IN FESTA!
Devi effettuare il login per inviare commenti